X
12

Pubblica amministrazione condannata dall'Europa per i ritardi nei pagamenti: la soluzione è la digitalizzazione

Pubblicato il
Pubblica amministrazione condannata dall'Europa per i ritardi nei pagamenti: la soluzione è la digitalizzazione

L'Italia è stata condannata dalla Corte di Giustizia dell'Unione Europea per i pagamenti in ritardo da parte della pubblica amministrazione. La sentenza arriva a seguito di una procedura d'infrazione avviata dalla Commissione Europea per via della violazione da parte dell'Italia della direttiva sui pagamenti da parte della pubblica amministrazione.

PA condannata per i ritardi nei pagamenti: un'opportunità per la digitalizzazione

Secondo la Corte Europea l'Italia "non ha assicurato che le sue pubbliche amministrazioni, quando sono debitrici nel contesto di transazioni commerciali, rispettino effettivamente termini di pagamento non superiori a 30 o 60 giorni di calendario" come stabilito dalla direttiva europea sul ritardo nei pagamenti. La condanna segue una procedura di infrazione aperta a carico dell'Italia per via delle molteplici segnalazioni ricevute dalla Commissione da parte di operatori economici e associazioni di categoria italiani, che hanno lamentato le lunghe tempistiche dei pagamenti da parte della pubblica amministrazione.

La situazione dei pagamenti in ritardo da parte della pubblica amministrazione si protrae da lungo tempo e influenza negativamente i rapporti con le aziende private, nonché la loro condizione economica. L'inefficienza in questo ambito è ormai cronica.

Si tratta, però, ancora una volta di un caso di lentezza causata da procedure burocratiche che potrebbero essere snellite e velocizzate da una maggiore informatizzazione, da una maggiore condivisione delle banche dati e da una maggiore interazione tra i sistemi informatici dei vari rami della pubblica amministrazione. Sebbene grandi passi avanti siano stati fatti negli ultimi anni, una maggiore digitalizzazione del settore pubblico può contribuire positivamente ad alleviare la situazione.

Come la rivoluzione digitale ha aiutato le imprese private a migliorare la propria efficienza snellendo e semplificando le procedure, così può accadere anche per il settore pubblico. La trasformazione digitale ha già dimostrato di poter apportare cambiamenti migliorativi: è tempo che anche l'amministrazione pubblica si digitalizzi per rispondere correttamente alle esigenze di cittadini e aziende.

Fonte: Riccardo Robecchi per Edge9.hwupgrade.it

| Categoria: Cittadinanza digitale, PA digitale | Tags: pubblica amministrazione, pagamenti, UE | Visite: (161)
categorie

 

 

Archivio ultimi 12 mesi

 

 

Tags popolari