X
03

Skype Classic in pensione da novembre

Pubblicato il
Skype Classic in pensione da novembre

Periodo di cambiamenti e transizioni per Skype. Microsoft torna a parlare del passaggio forzato alla versione 8, fissando nel mese di novembre il termine ultimo entro il quale gli utenti saranno obbligati ad abbandonare la release Classic del software (la 7) per migrare verso quella più recente. L’ultimatum era già stato imposto per l’inizio di settembre, salvo poi essere posticipato sulla base dei feedback raccolti.

Skype 8

Via le funzionalità dal taglio social come Highlight ispirate a Snapchat, si torna alla semplicità. Il dietrofront deciso dalla software house ha l’obiettivo dichiarato di andare incontro a coloro che fino ad oggi hanno evitato di compiere il grande salto verso l’ultima evoluzione dell’applicativo per non dover fare i conti con un’interfaccia da più parti ritenuta eccessivamente complessa e con funzionalità che in molti hanno etichettato come superflue. Skype tornerà ad essere Skype, a fare ciò che in 15 anni di attività ne ha decretato il successo, ma passando attraverso un aggiornamento forzato. Ecco quanto si legge in un post condiviso da Ellen Kilbourne (Program Manager).

L’aggiornamento dalla versione 7 alla 8 ci permette di uniformare l’esperienza fornita da Skype su tutte le piattaforme desktop e mobile. A differenza delle precedenti, le versioni 8 delle applicazioni sono ottimizzate per lavorare in sintonia con la nostra architettura cloud moderna e mobile friendly, che ci permette di offrire alcune delle funzionalità introdotte negli ultimi anni come i messaggi video e le videochiamate di gruppo.

Il salto alla versione 8 sulle piattaforme desktop avverrà a partire dall’1 novembre, mentre per quanto riguarda smartphone e tablet si inizierà il 15 novembre. Prima di allora gli utenti ne riceveranno comunicazione via email, così da arrivare pronti al fatidico momento.

Le novità in arrivo

Con la duplice finalità di invogliare l’utenza ad effettuare il passaggio in modo indolore e di continuare a migliorare il software, Skype ha definito la roadmap per l’introduzione delle novità nelle prossime release. Tra quelle più importanti, oltre a un incremento delle performance, una migliore gestione delle scorciatoie da tastiera, azioni swipe su mobile, impostazioni avanzate per la webcam, ricerca evoluta dei messaggi nelle conversazioni, salvataggio dei file audio in formato MP3, possibilità di nascondere chat specifiche e le anteprime dei link, più controllo sullo stato della disponibilità e ritorno dell’icona nella systray.

Chi ancora non l’ha fatto e lo desidera può effettuare fin da subito il grande salto verso il nuovo Skype, scaricando le ultime release direttamente dal sito ufficiale. Sui computer con sistema operativo Windows 10 è disponibile la versione 14 basata sulla 8, ma con funzionalità aggiuntive. Il team di sviluppo ribadisce che, al momento, è possibile installare in contemporanea sia la 8 che la 14 sullo stesso PC.

Fonte: Punto-informatico.it

| Categoria: Windows 10, Microsoft, Office 365, Office 2019 | Tags: Skype, Microsoft, chat | Visite: (45)
categorie

 

 

Archivio ultimi 12 mesi

 

 

Tags popolari